Settore Ingegneria e Progettazione

Il settore Ingegneria e Progettazione meccanica nasce di fatto in Italteleco nel 2001 con la partecipazione ad un gruppo di lavoro di caratura Internazionale settore petrolchimico nato nell'ottica dell'ottimizzazione della gestione delle scorte a magazzino fisico e a magazzino logico integrato su sistema SAP da applicarsi all’interno di impianti di Raffinazione e petrolchimici, della fase acquisto (convenzioni fornitori, richieste di acquisto, ordini in automatico) materiali di piping con obiettivo di ridurre in maniera importante i costi di gestione. Operativamente, il raggiungimento dell'obiettivo mediante una politica di variety reduction globale degli oggetti di piping (tipologia, metallurgia, spessori, finitura, rating ecc) contenuti nelle specifiche di progetto e delle stesse specifiche, contemporaneamente alla realizzazione della standardizzazione delle descrizioni secondo filosofia di codifica materiali di piping Eni ha permesso di diminuire definitivamente errori o ambiguità nella selezione dei materiali con conseguente diminuzione delle giacenze inutilizzate a magazzino( quinquennio 2003-2005).

DAL 2002 al 2004 consolidata la presenza nella gestione, aggiornamento del catalogo materiali di piping filosofia Eni si estende l'attività alla progettazione di nuove classi tubazioni in sostituzioni di esistenti e modifica e/o aggiornamento di quelle esistenti con l'utilizzo dei più moderni codici di progettazione ASME/EN per tutte le metallurgie (accioio al carbonio, basso legato, acciaio inox, duplex, Monel ecc.) e per qualunque rating e ha inizio l'attività di ingegnerizzazione per l'acquisto di nuove apparecchiature in pressione in conformità alla direttiva PED e ricambi di parte di esse secondo Normativa ISPESL con un carico di lavoro di circa 80/90 progetti annui seguiti completamente dalla Material Requisition fino al montaggio in impianto. Il 2005 inizia estendendo l'attività di progettazione ed esecuzione disegni costruttivi di nuovi item PED, attività ispettiva e delle giacenze fiscalizzate e risparmio evidente di costi ; 5Meuro nel collaudi apparecchiature in pressione in officina ed opera, rilievi dimensionali in impianto verso clienti costruttori. Il biennio 2006÷2007 attraverso la partecipazione alle attività di fermata dei più importanti impianti di Raffineria nel campo della ingegnerizzazione nuovi acquisti materiali, attività di ingegneria e verifiche strutturali, analisi flessibilità linee di piping, attività ispettiva e collaudi apparecchiature e piping, vengono consolidate le basi per le attività attuali che permettono di offrire ai clienti nazionali e internazionali un pacchetto completo di attività dallo studio di base, passando per la progettazione meccanica completa fino al collaudo finale e la messa in esercizio delle apparecchaiture e piping componenti gli insiemi PED in qualità di progettisti e/o Fabbricanti propriamenti detti.

DescrizioneClienteAnno
Material requisition apparecchiature in pressione e piping Saras S.p.A. 2002-2010
Material requisition preriscaldatori aria forno Saras S.p.A. 2009
Progettazione e verifica stabilità apparecchiature (PED) Saras S.p.A. 2007-2010
Progettazione e verifica stabilità apparecchiature (PED) Orlandi Impianti S.p.A. 2007-2010
Progettazione e verifica stabilità piping Saras S.p.A. 2007-2010
Stress analisys tubazioni e supporti tubazioni Saras S.p.A. 2008-2010
Stress analisys tubazioni e supporti tubazioni Consei S.p.A. 2008-2010
Gestione e customizzazione sistemi di gestione documentale Saras S.p.A 2000-2010
Gestione Archivio Saras S.p.A. 2001-2010
Gestione Segreteria Saras S.p.A. 2001-2010